fbpx

Sigari dominicani: Gurkha

Se devi fumare sigari, procurati un vero humidor

Sigari dominicani: Gurkha

Ottobre 16, 2019 Blog Novità 0

Sigari dominicani: la famiglia Gurkha

Nel mese di ottobre 2019 nella nostra tabaccheria ha fatto il suo maestoso ingresso la famiglia dei sigari dominicani Gurkha. La marca di questi sigari prende il nome dai feroci combattenti Nepalesi, i Gurkha, così apprezzati dai Britannici da farli entrare con un proprio corpo nelle forze armate. Anticamente i Gurkha erano una popolazione di pastori e il loro nome ha origine dalla valle Gorkha nel Nepal Occidentale. Dopo aver combattuto contro i colonizzatori inglesi, iniziarono ad essere arruolati come volontari nell’esercito britannico. La peculiarità di questi uomini era l’aggressività, la disciplina e l’attitudine al combattimento.

Questa breve digressione storica ci aiuta a comprendere che le origini del nome di questo marchio sono legate alla storia dei soldati coloniali inglesi. Nel 1887, al culmine del dominio britannico, i soldati inglesi cominciarono a fabbricare i propri sigari con il tabacco locale. La passione degli inglesi per questi leggendari combattenti nepalesi li ha spinti a chiamare i loro sigari Gurkha. Non è un caso che l’immagine presente nel logo rappresenti un guerriero.

I sigari dominicani Gurkha sono la “Rolls Royce” dei sigari, non a caso tra gli estimatori di spicco ci sono: famiglie reali, militari, leader di governo, celebrità. Stil di Fumo ha il pregio di essere diventato il riferimento provinciale a Salerno per la rivendita di questi sigari. La famiglia dei sigari dominicani è molto ampia, in basso vi mostriamo alcune varietà.

I sigari Gurkha sono prodotti nella Repubblica Dominicana, sono i sigari più costosi al mondo, i Maharaja  – HMR costano 20.000 dollari per un box da 10 pezzi, circa 2.000,00 euro a sigaro. Si colloca su una fascia altissima infatti, rientra in una limited edition.

Accanto alle limited edition ci sono anche i box o scatole di Gurkha meno lussuosi dal gusto complesso e caratteristico tra questi: Cellar Reserve 21, Cellar Reserve, Cellar Reserve Limitada, Cellar Reserve Edicion Especial, Cellar Reserve Platinum, Royal Challenge Maduro, Heritage ecc.

Accanto a questi spicca il Gurkha dedicato al 125° Anniversario, presentato all’interno di una lussuosa scatola di Habano brasiliano al cui interno riporta il marchio su una lamina oro. Il sigaro presenta una miscela di tabacchi nicaraguensi, dominicani e brasiliani. Il gusto del sigaro è morbido e complesso, con note saporite di tabacco ricco e sottili sentori di spezie dolci, vaniglie e castagne. E’ stato vincitore del Golden Label Printing Award 2012.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.