fbpx

Pipe

Se devi fumare sigari, procurati un vero humidor

La pipa dalla storia alla leggenda

Sulle origini della pipa si alterna la storia alla leggenda. Il buon Erodoto, Plinio Il Vecchio e Plutarco testimoniano l’origine di questo attrezzo per il fumo e, se ci spostiamo ai Greci o ai Romani riscontriamo l’abitudine di aspirare con le narici tramite dei “cannelli” il fumo di alcune erbe. 

Il fumo di canapa risale ad una tradizione ancora più antica che si è diffusa dall’India all’Asia e successivamente ai popoli africani. Gli Europei iniziarono a fumare con attrezzi di questo tipo e la fabbricazione di pipe di gesso (clay pipe) è testimoniata in Inghilterra già dalla metà del XVI secolo. Alcuni oggetti simili alle pipe sono state rinvenute in scavi archeologici in Svizzera, Francia e Italia. Ad Ercolano fu ritrovato un affresco in cui le donne fumavano pipe. 

L’antenato della pipa è il metodo in cui alcune popolazioni dell’India inalavano il fumo ossia scavando un buco nel terreno dove venivano poste le erbe e fatte bruciare, il tutto veniva poi ricoperto con un cono di terra e, attraverso un foro dove veniva introdotta una canna cava da cui si aspirava il fumo.

Il Settecento è stato il secolo in cui si è avuta la sperimentazione e la proliferazione di modelli: le pipe venivano realizzate con gesso, terracotta, porcellana, ma anche con avorio, metalli, pietre, legno, cercando di risolvere in modo originale il problema di realizzare un oggetto che né potesse bruciare, né si arroventasse al punto tale da renderne impossibile l’uso. Una soluzione efficiente (almeno per la fascia di produzione alta) venne trovata all’inizio del secolo in Ungheria, attraverso l’utilizzo del silicato di magnesio estratto nelle miniere dell’Anatolia.
Mentre le pipe in schiuma potevano competere efficacemente con i sigari nel gusto dell’alta società, le classi popolari continuavano a fumare, come due secoli prima, pipe di terra.

Nel 1617 venne aperta la prima azienda artigianale in Olanda. Le pipe olandesi divennero presto il prototipo della produzione europea e vennero copiate in tutta Europa, soprattutto in Germania, Austria, Svizzera e Francia. La fragilità di queste pipe e la grande diffusione, con la conseguente crescente richiesta, portarono ad un vero e proprio boom della fabbricazione industriale. Il prezzo era molto basso e ogni compratore ne acquistava dozzine per volta. La produzione migliorò grazie alla competitività tra fabbriche e la pipa si trasformò da strumento per il fumo in oggetto d’arte.

PIPA Paronelli – Stil di Fumo

in 7 forme e finissaggi diversi

Molti i personaggi famosi che hanno avuto la pipa come compagna: Arthur Miller, Greta Garbo, John R. R. Tolkien, Pier Giorgio Frassati, Charlotte Rampling, Orson Welles, Enzo Bearzot, Sandro Pertini, giusto per citarne alcuni. Nel campo della letteratura e del cinema non si può non ricordare l’Ispettore Maigret, così come il geniale Sherlock Holmes.

I miei Marchi

Argomenti

I nostri Estimatori

  • positive review  Una bellissima tabaccheria, non se ne vedono molte così. Sala fumatori a 5 stelle. Assortimento di sigari e accessori top. Complimenti!

    thumb Alberto Mattiussi
    4/14/2019
  • positive review  Alto livello di professionalità e competenza. Semplicemente il top nel settore del fumo lento.

    thumb Salvatore Bove
    1/26/2019
  • positive review  Ospitalità Competenza Ampia scelta

    thumb Giuseppe Savino
    1/10/2019
  • 5 star review  Il riferimento per gli appassionati di fumo lento della provincia di Salerno e della Campania . Professionalità , cortesia , preparazione e passione contraddistinguono il signor MauriZio , icona per noi fumolentisti incalliti. Spettacolare la Cigar Lounge e magnifico l’assortimento . Un istituzione

    thumb Niko Giudice
    11/22/2017
  • 5 star review  

    thumb Moodygirl Ischia
    11/04/2017
  • 5 star review  

    thumb Fausto Lambertino
    10/22/2017
  • 5 star review  Personale molto competente e cordiale. Negozio molto ben fornito

    thumb Sergio Figliolia
    9/26/2017
  • 5 star review  

    thumb Francesco Lilli
    9/26/2017
  • 5 star review  

    thumb Antonino Ventura
    9/23/2017
  • 5 star review  Tabaccheria Stil di Fumo...il Top...!!!

    thumb Sandro Caricchio
    9/23/2017
Condividi